Istituto Istruzione Superiore "G. Perlasca"

Il campus della Valle Sabbia

PROGETTO PON Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico

Codice progetto 10.2.5A-FSEPON-LO-2018-109.

Descrizione Progetto:

La scuola, in collaborazione con il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo, intende promuovere la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio valsabbino. Attraverso la promozione di una cultura sostenibile, si intende creare coesione sociale, passando attraverso condivisione del sapere.
Lo studente, seguendo le tracce della storia - dalla Preistoria, all'Età Romana fino al Rinascimento - potrà apprezzare ciò che, sotto varie forme, il passato ha restituito. L’approccio alla ricerca sarà articolato in varie forme dalla grafica, alla enogastronomica, a quella scientifico-linguistica

Gli obiettivi generali del progetto:

  1. Sensibilizzare gli studenti al proprio patrimonio culturale, artistico e paesaggistico;
  2. Educare alla tutela del patrimonio culturale;
  3. Far conoscere la cultura e la storia antiche del proprio territorio per instaurare un atteggiamento di scambio;
  4. Promuovere un coinvolgimento consapevole degli studenti e dei docenti per renderli protagonisti nei processi di costruzione identitaria e di cittadinanza attiva;
  5. Promuovere l'utilizzo di metodologie attive che mettano lo studente al centro del processo di insegnamento-apprendimento;
  6. Incentivare attività di tipo laboratoriale per la realizzazione di un prodotto multidisciplinare.


Finalità del progetto

Le finalità che si perseguiranno saranno quelle di consentire allo studente di dimostrare, in un contesto reale, quanto il “conoscere” può trasformarsi in fare e, di conseguenza, abituarlo al bello e alla sua tutela.

PROGETTO PON Laboratorio linguistico multimediale-Aula 3.0

Codice progetto: 10.8.1.B1-FESRPON-LO-2018-74

Descrizione Progetto:

Il progetto si pone l'obiettivo di dotare la sede di Idro dell'Istituto Perlasca di un'aula Linguistica-multimediale per lo svolgimento di attività didattiche innovative attraverso l'uso delle Tecnologie dell'Informatica e della Comunicazione.

Gli obiettivi generali del progetto:

Il progetto coniuga l'innovazione tecnologica per la didattica con la metodologia collaborativa e laboratoriale al fine di porre in risalto il lavoro del singolo. A tutto questo si unisce la collaborazione con gli altri allievi ed il docente, con l'obiettivo di acquisire conoscenze e competenze in modo semplice.
L'aula viene ripensata con un'architettura in grado di sfruttare a pieno le potenzialità comunicative, didattiche e sociali offerte dall'innovazione tecnologica dando nuova centralità a insegnanti e studenti, attraverso la possibilità di vivere una didattica innovativa, che favorisca la collaborazione, la ricerca e la riflessione.
La nuova aula-laboratorio sarà dotata di banchi modulari e componibili per il lavoro a gruppi. Tale aula sarà high-tech, grazie alla presenza di un Touchscreen collegato in rete, oltre a notebook per ogni studente. È prevista una interazione totale di tutti verso tutti per un apprendimento attivo.
I nuovi spazi per la didattica saranno flessibili e consentiranno lo svolgimento di attività diversificate nel corso delle quali l'insegnante non svolgerà più solo lezioni frontali ma assumerà piuttosto il ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività.
È inoltre previsto un setting d'aula variabile e coerente con le diverse fasi dell'attività didattica. A supporto di ciò, è stata predisposta l'adozione di un software che possa gestire la classe attraverso Cloud, con sistema di gestione delle proiezioni visualizzabile sul touch screen o su singolo dispositivo.

PROGETTO PON FESR –LABORATORIO DI CUCINA E SALA BAR

Codice Progetto 10.8.1.B2-FESRPON-LO-2018-56 
 
Descrizione Progetto:
 
Il progetto si pone l'obiettivo di potenziare le competenze professionali degli studenti dei corsi di enogastronomia e sala-bar attraverso il potenziamento dei laboratori di cucina e sala.
 
Il progetto si sviluppa più livelli:
 
  • sostituzione di alcune attrezzature obsolete con strumentazione più moderna e adeguata ai nuovi standard per la sicurezza (sostituzione delle stufe a gas con apparecchi ad induzione, acquisto di attrezzature digitali che permettano il risparmio energetico);
  • acquisto di nuovi strumenti digitali per fare acquisire agli studenti le competenze previste dalle nuove tendenze in fatto di trattamento di cibi e bevande e i nuovi sistemi di cottura (cottura a vapore, sotto vuoto ecc) acquisto di hardware e software per la gestione di un moderno ristorante che permettano di razionalizzare tutti gli aspetti dell'attività: dalla programmazione e gestione degli acquisti fino alla raccolta ed alla gestione degli ordini dei singoli clienti.
 
Gli obiettivi generali del progetto:
 
Le nuove attrezzature dei laboratori permetteranno ad un numero maggiore di alunni di accedere agli strumenti contemporaneamente: in questo modo sarà aumentato il tempo effettivo che ogni studente impegna nello svolgimento di attività prettamente professionalizzanti.
La quadruplicazione delle postazioni di cottura prevista dalla nuova cucina ad induzione renderà possibile la presenza simultanea di quattro studenti (o tre studenti ed un docente) che potranno lavorare contemporaneamente sullo stesso tipo di lavorazione, migliorando le tempistiche delle lavorazioni e la gestione del tempo dedicato alle attività di laboratorio.
Il software di gestione del ristorante renderà gli studenti maggiormente consapevoli dei cicli di lavorazione, dallo studio del menù alla gestione dell’acquisto di materie prime, passando attraverso la raccolta delle comande, fino al conto finale. Le altre attrezzature, tanto di cucina quanto di sala bar, grazie all’uso delle tecnologie digitali, permetteranno un risparmio di tempo e la riduzione di errori nelle cotture e nel servizio dei prodotti
 

Progetti PON

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale
“Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Avviso pubblico 10862 del 16/09/2016 “Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nella aree a rischio e in quelle periferiche”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE). Obiettivo specifico 10.1. – Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa. Azione 10.1.1 – Interventi di sostegno agli studenti caratterizzati da particolari fragilità.


TITOLO PROGETTO: SCUOLE APERTE
Codice identificativo progetto: 10.1.1A-FSEPON-LO-2017-158
Cup: B14C16000010007

Il progetto prevede l’attivazione di una serie di azioni per aprire le scuole il pomeriggio, attivare modalità alternative di insegnamento, coinvolgere le famiglie in un percorso condiviso di rimotivazione degli studenti maggiormente in difficoltà.

Le azioni del progetto si prefiggono quindi di aumentare il successo formativo della scuola attraverso:

  1. il miglioramento della consapevolezza degli studenti nelle proprie capacità e nei propri mezzi;
  2. il coinvolgimento delle famiglie nel percorso di rimotivazione dei ragazzi, soprattutto più deboli, attraverso il potenziamento del patto di corresponsabilità educativa;
  3. l’offerta di un ampliamento dell’orario di apertura della scuola che permetta agli studenti di avere momenti di confronto e di aiuto reciproco tra pari, supporto per le discipline per loro più ostiche e la possibilità di partecipare ad attività extracurricolari di elezione;
  4. la creazione di spazi alternativi adeguati alle modalità di apprendimento degli studenti;
  5. la sperimentazione di approcci innovativi all’insegnamento delle varie discipline (flipped classroom, didattica intermittente, cooperative learning). Questa azione è il proseguimento di una serie di attività di formazione svolte da molti insegnanti della scuola sia all’interno di PON precedenti che di accordi di rete con le scuole dell’ambito territoriale.

Leggi tutto: Progetti...