Istituto Istruzione Superiore "G. Perlasca"

Il campus della Valle Sabbia

Il “Perlasca” batte tutti

Gli alunni dei corsi di sala e di cucina di Idro si aggiudicano il 1° PREMIO DEL 10° CONCORSO AGROALIMENTARE-CASEARIO promosso dall’Associazione Industriale Bresciana e non solo ...

I nostri studenti, con il supporto dei docenti prof.ssa Melzani Maria per la sala e prof. Dino Filippi per la cucina, hanno lavorato con entusiasmo ed hanno sottoposto alla valutazione della Giuria le loro abilità tecnico-pratiche di accoglienza e la realizzazione di una proposta gastronomica abbinando un vino alle singole portate.
Il pranzo doveva prevedere:
– un aperitivo analcolico e uno alcolico con un appetizer ciascuno in abbinamento
– un antipasto singolo a base di pesce di lago
– un risotto
– un secondo piatto con servizio al gueridon
– un dessert al piatto a base di frutta, eseguito con la lampada (dimostrazione in sala di un piatto esemplificativo)
– il caffè servito a tavola

Al Concorso Agroalimentare hanno partecipato 7 istituti:
I.I.S. G. Perlasca di Idro, ENAC Lombardia CFP Canossa di Bagnolo Mella, I.I.S. V. Dandolo di Bargnano di Corzano, ENAC Lombardia CFP Canossa di Brescia, I.I.S. A. Mantegna di Brescia, I.I.S. Olivelli-Putelli di Darfo Boario Terme, IPSEOA Caterina De’ Medici di Desenzano del Garda.
Gli studenti Rexhina Huqi, Katrine Zane e Stefano Bortolotti sommelier della terza AB hanno gareggiato per la sala; Mihail Plamadeala (3BC), Alexandra Balasoiu e Gionatan Vernenghi (3AC) per la cucina.
Le premiazioni si sono tenute giovedì 16 maggio 2019 nella sede dell’azienda vitivinicola Barone Pizzini di Provaglio d’Iseo.
L’Istituto Perlasca ha vinto il primo premio di 1.000,00 (mille) euro da investire in materiale didattico e la targa di eccellenza per il maggior numero di edizioni di partecipazione al concorso.
Huqi e Zane si sono aggiudicate il primo premio per “Il miglior servizio di sala” e un omaggio delle cantine Barone Pizzini di Provaglio d’Iseo.
Vernenghi, grazie al “Miglior antipasto” realizzato – “Dressing di crema di latte con savarin su agoni del Garda mantecati all’olio evo”, ha vinto un corso a sua scelta presso la scuola di cucina “Cast Alimenti - Centro Arte, Scienza e Tecnologia dell’Alimento” .
L’iniziativa promossa dall’Associazione Industriale Bresciana ha dato l’opportunità agli studenti di stimolare la realizzazione di proposte culinarie innovative, favorendo la crescita dell’espressione e della creatività nel campo delle preparazioni alimentari, e incoraggiando gli allievi al confronto e al continuo miglioramento per appassionarli alle attività ristorativo-alberghiere e alla conoscenza dei prodotti del territorio lombardo.

Allegati:
Scarica questo file (1558470780358.jpg)porzionatura[ ]709 Kb
Scarica questo file (cucina.jpg)cucina.jpg[ ]370 Kb
Scarica questo file (1558470600926.jpg)sommelier[ ]589 Kb
Scarica questo file (IMG-20190523-WA0010.jpg)alla lampada[ ]173 Kb